DELTA2 Oleodinamica dispone di un’ampia offerta di prodotti, che spazia dalle mini centraline fino ad impianti con prestazioni più elevate, sia per pressione che per capacità di contenimento olio.

DELTA2 costruisce centraline oleodinamiche standard a catalogo, impianti completi fino a 5000 litri e pompe di diversa tipologia.

DELTA2 Oleodinamica mette a disposizione un team di specialisti pronti a rispondere a qualsiasi richiesta inerente la scelta di una centralina o un impianto oleodinamico ma le informazioni che potete trovare andando avanti nella lettura possono fornire già una linea guida per compiere una scelta di cui discutere con i tecnici DELTA2.

Per scegliere una centralina idraulica che si adatti al meglio alle vostre esigenze occorre, per prima cosa, determinarne i parametri operativi, più precisamente la potenza nominale, la portata e la pressione.

La potenza della centralina da acquistare dovrà essere calcolata in base alla portata e alla pressione di cui avete bisogno.

Chiariamo i concetti base:

  • potenza nominale: indicata in watt (W) o kilowatt (kW), e la potenza del motore che aziona la pompa idraulica;
  • portata nominale: espressa in litri al secondo (l/s) o litri al minuto (l/min), corrisponde al volume di liquido;
  • pressione nominale: espressa in pasca (Pa) o bar, indica la forza che la centralina idraulica può sopportare e dipende dalla potenza.

Il corretto dimensionamento della centralina in termini di potenza riveste grande importanza: una pressione eccessiva, infatti, può danneggiare i componenti dell’impianto idraulico ad essa collegato mentre un sottodimensionamento rischia di compromettere il buon funzionamento delle apparecchiature collegate alla centralina. Inoltre, è necessario calcolare quali debbano essere le dimensioni del serbatoio. Più precisamente, la sua capienza verrà calcolata in base alla portata e al fattore di servizio desiderati e dovrà essere sufficiente per alimentare l’intero impianto idraulico. (fonte directindustry.com)

Continua a seguirci! Il prossimo appuntamento de “L’ABC dell’oleodinamica” spiegherà quale centralina scegliere, tenendo conto di quello già spiegato fin qui, in base all’uso che si intende farne.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci cliccando qui!

Previous articlePer EXPO 2020 l’ingegneria del Gruppo Duplomatic entra in azione per garantire il controllo di movimento
Next articleI nuovi trend del Food & Beverage

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here