DELTA2 Oleodinamica, azienda con oltre 30 anni di esperienza nel Fluid Power e attiva nell’ambito dell’impiantistica oleodinamica, è partner di numerose aziende in diversi settori applicativi, tra cui quello della carta; per questo motivo Delta2 è sempre interessata a tutte quelle che sono le novità in questo ambito e i passi avanti che vengono effettuati per combattere gli effetti del cambiamento climatico.

A tal riguardo, la Cepi, la Confederazione delle industrie cartarie europee, ha sancito i suoi obiettivi per un’Europa del 2050 che tende ad una neutralità climatica: sempre più materiali prodotti dal legno, con foreste europee protagoniste, e un tasso di riciclo del 90% dei materiali di carta e del 70% per tutti quelli in legno.

L’industria delle foreste si sta impegnando sempre più a offrire soluzioni più sostenibili e climaticamente neutrali, per contribuire in modo significativo alla lotta al cambiamento climatico. 

Partendo da materie prime basate sul legno in sostituzione alle materie prime ad alta densità di CO2, e con una domanda maggiore del 3% del legno dei prodotti correlati, si potrà consentire a molti settori di ridurre il proprio impatto ambientale.

Inoltre, il comparto cartario si impegna a massimizzare l’uso di fibre riciclate, con la volontà di portare il tasso di riciclo della carta al 90%, contro il 71,6% del tasso odierno, e quello sui prodotti di legno al 70%. 

Se hai bisogno di informazioni riguardo la tipologia di macchinari che Delta2 produce per questo settore applicativo, non esitare a scriverci!

Previous articleRicambi Duplomatic Motion Solutions: DELTA2 Oleodinamica è rivenditore ufficiale
Next articleQuali sono le opportunità che offrono le aree boschive all’industria energetica?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here