Dopo un attento confronto con la Regione Liguria e il Comune di Genova, il consiglio di Presidenza di Confindustria Nautica e il Cda de I Saloni Nautici hanno deciso di far slittare il Salone nautico, fissato come sempre in settembre, a ottobre.

Per l’edizione numero 60, sono state previste due possibilità: la prima, che prevede lo svolgimento dall’1 al 6 ottobre,  e la seconda in cui si ipotizza un’estensione dell’evento a nove giorni, dal 3 all’11 ottobre, per ottimizzare i flussi di partecipazione nell’assoluto rispetto della sicurezza. 

Sempre per motivi di sicurezza gli spazi all’interno della fiera saranno predisposti per agevolare una presenza in piena sicurezza, con la predisposizione di ingressi multipli.

Quest’esigenza è di primaria importanza, visto che la scorsa edizione ha contato circa 188mila visitatori.

Le previsioni del 62% delle aziende indicano per il 2020 una nuova crescita del fatturato. In base al portafoglio ordini, il 37% degli operatori indica un aumento fino a +5%, il 14% una crescita tra il 5 e il 10% e l’11% un incremento oltre il 10%. Per il 27% il 2020 si annuncia stabile, mentre l’11% prevede una contrazione inferiore al 5%.

Bisognerà vedere ora quanto la nuova situazione inciderà su questi dati. Resta il fatto che sui mercati mondiali si conferma anche nel 2020 il dominio italiano nel comparto superyacht.

DELTA2 Oleodinamica, con la sua produzione e progettazione di centraline oleodinamiche, è attiva anche nel settore dell’industria navale. Vuoi saperne di più? Clicca qui e scrivici!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here