E’ prevista una forte crescita per il mercato dello smart packaging, si pensa ad un’impennata del 9% nel periodo 2016-2021. Per smart packaging si intendono gli imballaggi intelligenti che prevedono l’utilizzo di tecnologie QR, sensori e realtà aumentata.

I “pacchetti” intelligenti utilizzano design, connettività e/o intelligenza data-driven per offrire un valore aggiunto ai consumatori. Semplicemente scansionando il codice presente sull’imballaggio sarà possibile avere accesso ad una moltitudine di informazioni; ma questa non è una novità fine a sé stessa, infatti gli imballaggi intelligenti sono rigorosamente pensati per portare dei benefici alle persone e arricchire la loro esperienza d’acquisto attraverso facilità d’uso e informazioni.

Il Nord America e l’Europa insieme rappresentano la maggior parte della domanda di queste nuove soluzioni di imballaggio per il grande numero di piccoli esercizi commerciali attivi nel campo dell’alimentare e della ristorazione. 

Come riferisce BusinessWire, il mercato dello smart packaging – che comprende comprende l’uso di imballaggi attivi, imballaggi intelligenti e soluzioni di imballaggio in atmosfera modificata – è stato valutato 12.646 miliardi di dollari nel 2016 e raggiungerà i 19.787 miliardi di dollari entro il 2021, con un CAGR (tasso di crescita annuo composto) del 9,37% nel periodo preso in esame.

DELTA2 Oleodinamica è attiva da oltre 30 anni nel campo dell’impiantistica oleodinamica e per il settore del packaging offre un’ampia gamma di prodotti. DELTA2 Oleodinamica pone un’attenzione particolare anche alle tematiche relative all’economia circolare e alla sostenibilità delle operazioni di produzione.

Previous articleFuturo sostenibile? Si grazie all’industria tessile finlandese
Next articleL’ABC dell’oleodinamica: la messa in funzione di una centralina oleodinamica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here